Elementi Navigazione

24 gennaio 2018

I 30 anni della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino

dicembre 2017, la Consulta di Torino ha festeggiato il trentennale dell’Associazione ringraziando le imprese socie, tra cui Buzzi Unicem, con una targa commemorativa ed una litografia.
In questi 30 anni, grazie al continuo supporto delle aziende sostenitrici, la Consulta si è adoperata con grande impegno per una rinascita artistica e culturale del comune di Torino, della sua area metropolitana ed ultimamente anche di alcuni siti fuori provincia.
Innumerevoli gli interventi eseguiti in città, che hanno permesso di recuperare e valorizzare diversi palazzi storici, chiese e monumenti, oppure realizzati nell’area metropolitana con continui lavori nelle residenze sabaude di Stupinigi e Venaria Reale.

Da un paio d’anni, la Consulta si sta interessando ad un monumento di archeologia industriale sito a Casale Monferrato: un deposito del clinker del 1938, detto il Paraboloide. Della vecchia cementeria, localizzata nei pressi della Cittadella, rimane solo questa costruzione in calcestruzzo armato. La Consulta ha iniziato delle indagini sul campo, commissionando il rilievo metrico analitico degli ambienti interrati dell’edificio al Dipartimento di Architettura e Design del Politecnico di Torino.
I dati consentiranno di analizzare in dettaglio la struttura e di capire quali interventi sarebbero necessari per recuperare e valorizzare il vecchio deposito. Opportunamente riconvertito e riutilizzato, il manufatto potrebbe trasformarsi in una risorsa per la città.