Elementi Navigazione

17 dicembre 2012

Estesa a tutti i cementi prodotti in Italia la Dichiarazione Ambientale di Prodotto (EPD)

La Dichiarazione Ambientale (EPD) misura la sostenibilità di un prodotto con dati oggettivi e verificabili, lungo l’intero ciclo di vita dello stesso. Già nel 2003, Buzzi Unicem aveva ottenuto la certificazione EPD per i cementi prodotti a Vernasca, prima cementeria in Italia a conseguire questo importante riconoscimento.
Dopo una prima fase di sperimentazione, lo studio sul ciclo di vita è stato esteso a tutti i 54 cementi prodotti negli stabilimenti italiani del gruppo. I risultati dello studio sono stati pubblicati nella EPD del cemento Buzzi Unicem Italia, certificata lo scorso 14 giugno 2012 da ICMQ (certificato 12009EPD).
La certificazione è garanzia delle eccellenti prestazioni ambientali dei nostri prodotti e, pertanto, di una progettazione sostenibile dei manufatti realizzati con cementi Buzzi Unicem (infrastrutture, edifici, ecc.).

31 ottobre 2012

I cento anni della cementeria di Barletta

Domenica 30 settembre la cementeria di Barletta (storica cittadina della Regione Puglia, sulla costa del Mare Adriatico) ha festeggiato il suo centesimo anniversario. Circa 400 ospiti tra autorità, dipendenti, pensionati e familiari hanno preso parte alla manifestazione organizzata per celebrare lo straordinario evento.
Per l’occasione è stata allestita un’interessante mostra fotografica che ha raccolto le testimonianze di questi cento anni. Inoltre, è stato anche presentato il volume “1912-2012 Cento anni della Cementeria di Barletta” di Renato Russo, una narrazione particolareggiata della lunga storia dello stabilimento, dal momento della sua fondazione fino ai nostri giorni.
Fondata nel 1912 dall’Avvocato Luigi Scuro, la cementeria di Barletta entra a far parte di Buzzi Unicem nel 1999. A distanza di cento anni, lo stabilimento rappresenta ancora la più grande realtà industriale della città.

19 ottobre 2012

Remtech 2012

Per il sesto anno consecutivo Buzzi Unicem ha confermato l'appuntamento con il Remtech - Remediation Technologies - 6° salone sulla bonifiche dei siti contaminati e sulla riqualificazione del territorio. Il nostro stand era dedicato interamente al Solidur®, prodotto di punta per le bonifiche ambientali, ed alle sue dirette applicazioni, come ad esempio le opere di bonifica della diga di Buyo in Costa d'Avorio (nella foto). La fiera è stata come sempre una buona occasione per diversi incontri con persone che operano nel settore dell'ingegneria ambientale ed idraulica, oltre ad interessanti confronti con esperti, ingegneri e progettisti.

28 settembre 2012

Il Centro Sociale Buzzi di Trino si mette in gioco per l'Emilia

La Regione Emilia è stata colpita da due violenti terremoti lo scorso 20 e 29 maggio.
Il Comune di Trino (VC) ha costituito un comitato di aiuto per la città terremotata di Cavezzo, in provincia di Modena, ed ha invitato le associazioni sportive e culturali del territorio a contribuire all'iniziativa con eventi ed incontri finalizzati alla raccolta fondi.
Il Centro Sociale Buzzi ha risposto all'appello organizzando un Torneo di Tennis Solidale, senza premi, per tesserati, amatori o semplici appassionati. L'iniziativa ha raccolto un buon numero di adesioni (40 i partecipanti) ed ha permesso di destinare al comitato "Insieme per Cavezzo" una somma consistente.

19 settembre 2012

Integrazione tra Impresa e Scuola

Unical, nostro braccio operativo in Italia per il settore calcestruzzo preconfezionato, da sempre dedica impegno e disponibilità per promuovere una continua integrazione tra il mondo della scuola e quello del lavoro.
La società collabora già da alcuni anni con l’Istituto Superiore "Bernardino Lotti" di Massa Marittima. In particolare, quest’anno Unical è stata invitata a tenere un corso di formazione sulla Tecnologia del Calcestruzzo. Il programma, rivolto ai ragazzi della classe terza ad indirizzo geotecnico e chimico, ha permesso di approfondire i temi riferiti alle pratiche operative da adottare per migliorare la durabilità dei manufatti in cemento armato. Agli incontri ha partecipato il prof. Massimiliano Berti, responsabile del settore formazione in Emilia-Romagna, Toscana e revisore nel sistema di qualità aziendale. Questi i principali argomenti affrontati: la durabilità del calcestruzzo, le cause del degrado, le classi di esposizione, progettare la durabilità, posa in opera e stagionatura del calcestruzzo, le aggiunte d’acqua e il progetto H2NO.
La collaborazione tra Unical e l’Istituto Superiore di Massa Marittima è oltremodo rafforzata dall’utilizzo presso la scuola di una pubblicazione Unical “Calcestruzzo e le strutture armate” come testo sussidiario.

11 giugno 2012

Alvaro Di Stefano nominato Cavaliere del Lavoro

Lo scorso 1 giugno, il Presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, ha firmato il decreto con il quale, su proposta del ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, sono stati nominati 25 nuovi Cavalieri del Lavoro. Tra questi anche Alvaro Di Stefano, presidente di T.I.ME. SpA.
Alvaro Di Stefano, nato nel 1930, originario di Siracusa ha iniziato nel 1955 la sua attività d'impresa, con iniziative industriali nei trasporti, logistica, meccanica e servizi per l’industria, rivolti in particolare al settore cemento. Dal 2002 al 2010 è stato consigliere di Buzzi Unicem, fornendo sempre un importante contributo, caratterizzato da spirito imprenditoriale forte e concreto.
Al nuovo Cavaliere del Lavoro vanno le nostre più vive e sincere congratulazioni!

17 maggio 2011

Il nuovo Bilancio di Sostenibilità ora online!

In data 11 maggio è stata presentata l’edizione 2011 del Bilancio di Sostenibilità, durante l'assemblea annuale degli azionisti.
Il documento illustra gli indicatori sociali, ambientali ed economici relativi al 2011 e si attiene alle linee guida del GRI (Global Reporting Initiative).
L'edizione 2011 contiene, per la prima volta, una rendicontazione suddivisa nazione per nazione, volta a garantire un maggiore approfondimento dei dati in totale trasparenza.
Come per gli anni passati, anche l’edizione del 2011 ha ottenuto il livello di applicazione A+.
Il Bilancio di Sostenibilità 2011 viene redatto e stampato in due lingue: italiano e inglese.