Azioni ed azionisti

Il capitale di Buzzi Unicem è composto da 165,3 milioni di azioni ordinarie e 40,7 milioni di azioni risparmio. Entrambe le azioni sono quotate alla Borsa Italiana dal 1999 (Reuters BZU.MI). La capitalizzazione al 31.12.2014 ammontava a 1.997 milioni di euro circa.

Il valore nominale di tutte le categorie di azioni è 0,60 euro. Ciascuna azione ordinaria dà diritto ad un voto. Le azioni risparmio, che sono prive del diritto al voto, possono essere nominative oppure al portatore, secondo il desiderio dell’azionista. Alle azioni risparmio spetta un dividendo preferenziale pari al 5% del valore nominale ed un dividendo complessivo uguale a quello dell’azione ordinaria aumentato di un ammontare corrispondente al 4% del valore nominale. In caso di mancata distribuzione il diritto al dividendo preferenziale è cumulabile su due anni seguenti.

Il gruppo è controllato dalla famiglia Buzzi, che detiene circa il 58% delle azioni ordinarie. Il 31% circa del capitale di voto è detenuto da investitori stranieri.

Buzzi Unicem pone molta attenzione alla remunerazione periodica degli azionisti. Dopo una crescita continua tra il 2001 e il 2007, dal 2008 il deterioramento dei risultati economici conseguiti ha imposto una riduzione del dividendo. Nel 2010, con l'intento di favorire la struttura finanziaria del gruppo, è stato distribuito il dividendo preferenziale alle sole azioni di risparmio. L'anno successivo, i risultati ottenuti hanno consentito un ritorno al dividendo per entrambe le categorie di azioni. Nel 2012 il dividendo è stato nuovamente distribuito, compreso il dividendo preferenziale spettante alle azioni di risparmio riferito all'esercizio 2011. Nel corrente esercizio il dividendo è stato distribuito ad entrambe le categorie di azioni.