Comunicati Stampa

16 Giugno 2017

Buzzi Unicem acquisisce il 100% del gruppo Zillo

In data odierna Buzzi Unicem SpA ha sottoscritto un accordo obbligatorio per l’acquisto del 100% del capitale sociale di Cementizillo SpA. L’accordo è stato sottoscritto da Alvise Gino Zillo M. X., quale amministratore unico del socio di maggioranza Giovanni Zillo M.X. & C. Srl, che detiene il 52,1% del capitale sociale. Nell’ambito di tale accordo, in data odierna Buzzi Unicem ha altresì provveduto ad acquistare il 47,9% del capitale sociale di Cementizillo SpA, direttamente dai soci di minoranza; l’acquisto del restante 52,1% è previsto nei primi giorni di luglio (closing) in esito alla sistemazione preventiva di alcuni beni “non core”, esclusi dal perimetro di interesse per Buzzi Unicem.

Zillo è un primario gruppo industriale, fondato nel 1882 ed attivo nel settore cemento e calcestruzzo preconfezionato nel Nord-Est d’Italia. Esso opera con due stabilimenti a ciclo completo (Fanna in provincia di Pordenone e Monselice in provincia di Padova) e circa 40 centrali di betonaggio. Nel 2016 le vendite di cemento e clinker realizzate dal gruppo Zillo sono state pari a circa 1,1 milioni di tonnellate e quelle di calcestruzzo preconfezionato circa 440.000 metri cubi.

Il gruppo Zillo ha chiuso il 2016 con un fatturato consolidato di 90 milioni di euro, un margine operativo lordo (EBITDA) pari a 10 milioni (dei quali 5 milioni non ricorrenti), un risultato operativo (EBIT) negativo per 4,0 milioni ed una perdita dell’esercizio di 6,0 milioni. Al 31 dicembre 2016 l’indebitamento finanziario netto ammontava a 46 milioni di euro.

Il corrispettivo convenuto per l’acquisto prevede una parte fissa, pari a 60 milioni di euro oltre a n. 450.000 azioni ordinarie Buzzi Unicem già in portafoglio, ed una parte variabile che potrà risultare da un minimo di 0 (zero) ad un massimo di 21 milioni, in funzione dell’andamento del prezzo medio del cemento realizzato da Buzzi Unicem in Italia negli esercizi dal 2017 al 2020. La parte variabile è aleatoria ed è a favore del solo azionista di maggioranza. L’acquisizione è assistita da usuali garanzie per operazioni simili, rilasciate, per il 100%, dall’azionista di maggioranza.

Il pagamento dei soci di minoranza è stato effettuato in data odierna per 22,6 milioni. Il pagamento del 52,1% avverrà per 19 milioni al closing contestualmente al trasferimento delle 450.000 azioni proprie ordinarie Buzzi Unicem; per 3.4 milioni a 120 giorni dal closing, tenuto conto di un aggiustamento relativo alle modifiche del capitale circolante e della posizione finanziaria netta intervenute fra il 31 dicembre 2016 ed il closing; per 7,5 milioni ad un anno dal closing ed, infine, per ulteriori 7,5 milioni a tre anni dal closing. Gli impegni già sostenuti e quelli previsti per il completamento dell’operazione saranno finanziati con utilizzo di disponibilità liquide e/o linee di credito già in essere ed immediatamente utilizzabili.

Attraverso l’acquisizione del gruppo Zillo, Buzzi Unicem, oltre a rafforzare la propria presenza e quota di mercato nazionale, intende contribuire alla razionalizzazione ed al consolidamento del settore cemento in Italia, che ad oggi soffre di una significativa eccedenza di capacità produttiva a fronte di volumi di vendita stabilmente ridotti. L’operazione avrà altresì, a parità di fattori determinanti, un impatto positivo sulla redditività di Buzzi Unicem. Infine sono previste alcune sinergie derivanti da economie di scala e dall’integrazione delle principali funzioni aziendali, che contribuiranno anch’esse al miglioramento dei risultati operativi riferiti al mercato Italia.


Contatti societari:
Segreteria Investor Relations
Ileana Colla
Tel. +39 0142 416 404
Email : icolla@buzziunicem.it