Elementi Navigazione

13 novembre 2019

Il lavoro come strumento di inclusione sociale

Buzzi Unicem in collaborazione con Regione Piemonte - Consorzio Socio Assistenziale del Cuneese,  Regione Veneto - Azienda ULSS 6  Euganea e Regione Lazio CPI Centro di salute mentale, ha siglato protocolli d’intesa per la promozione di politiche di inclusione, volte a migliorare la confidenza in se stessi di persone che subiscono un disagio sociale. 
Buzzi Unicem è parte attiva nel percorso terapeutico di soggetti svantaggiati che attraverso il lavoro possono puntare ad un reinserimento sociale.
Grazie al periodo trascorso in Azienda i beneficiari ospitati aumentano il loro bagaglio di conoscenze e di competenze,  auspicando così, una volta terminato il tirocinio, di trovare un’occupazione stabile anche fuori dall’Azienda. Ogni tirocinio è regolato da una convenzione e da un Piano Formativo Individuale che stabilisce i termini  e i tempi di svolgimento del tirocinio stesso. 
L’impegno di Buzzi Unicem in questo progetto è volto a cercare di rendere i beneficiari attivi nella vita sociale, per affrontare la propria quotidianità con una consapevolezza nuova e migliorare le relazioni sociali e famigliari.