Sociale

Stabilimento di Trino (VC) - S.O.S. compiti

Tra le tante attività di aiuto verso i meno abbienti l’Associazione San Vincenzo de’ Paoli di Trino ha messo in piedi un nuovo ambizioso progetto chiamato “S.o.s. compiti”. Lo Stabilimento Buzzi Unicem di Trino ne è stato sostenitore offrendo il salone del centro sociale Pietro e Antonio Buzzi, trasformato in una grande aula scolastica dove poter svolgere attività di doposcuola.

Una cinquantina di ragazzini della scuola primaria e secondaria di primo grado, provenienti da famiglie non italiane, hanno avuto la possibilità di essere seguiti durante l’intero anno scolastico da insegnanti volontari.  Un vero toccasana, che ha consentito ai ragazzi di seguire le lezioni con maggior attenzione e concentrazione, potendo così colmare più facilmente alcune lacune formative e partecipando più attivamente alla vita di classe.

Stabilimento di Fanna (PN) - Cementeria luogo di solidarietà

Lo stabilimento che viene visto non solo come un luogo di lavoro ma anche come spazio di aggregazione e solidarietà per la comunità. Questo è lo spirito che ha suggellato l’incontro tra l’azienda e ASLA, associazione che da molti anni realizza eventi sportivi sul territorio per far conoscere il mondo della SLA e quanto sia importante la ricerca per questo tipo di malattia.

Buzzi Unicem ha sposato in pieno la volontà del presidente Michele Roveredo di realizzare un evento in azienda, oltre a sostenere le varie maratone sul territorio, in particolare quella di Maniago che si svolge nel mese di settembre.

L’evento realizzato sabato 29 aprile ha ospitato, con il patrocinio del Comune di Fanna, una staffetta in stabilimento di 1,2 km con la partecipazione di 160 visitatori tra atleti, cittadini e numerose famiglie.

Gli atleti hanno potuto correre in sicurezza per due ore, i più bravi hanno realizzato ben 24 giri, al solo scopo di divertirsi e donare un contributo a favore di ASLA.

Altri partecipanti, circa 40 persone suddivise su due turni, hanno, invece, preferito visitare lo Stabilimento accompagnati dal nostro staff che partendo dallo stand della produzione e dell’EAS ha mostrato tutto il ciclo di produzione.

Stabilimento di Robilante (CN) - La cementeria si tinge di rosa

La IV edizione della «Camminata in Rosa» di Robilante, organizzata dalla ProLoco e dal Centro Sociale Luigi Buzzi, con la collaborazione di Buzzi Unicem, ha visto la partecipazione di oltre 200 persone, tra cui Patrizia Manassero, presidente della LILT di Cuneo e Sindaco della città. L'obiettivo è stato quello di raccogliere fondi in favore della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) sezione di Cuneo.

Il percorso di 5 km si snodava tra i sentieri verdi di Robilante, costeggiando il torrente Vermenagna, e passando attraverso la cementeria, dove nel piazzale davanti ai sili di cemento è stato organizzato un piccolo rinfresco. Proseguendo poi per le stradine del paese si è completato il circuito ritornando al Centro Sociale Luigi Buzzi, per concludere l'evento con un buon pranzo.

Stabilimento di Monselice (PD) - Rinnovato partnership triennale 2023/2025 con Croce Rossa Italiana – Comitato Padova Sud e l’Azienda.

Un importante accordo che ha come obiettivo quello di valorizzare il proprio ruolo sul territorio e la propria iniziativa in ambito sociale, culturale e di solidarietà. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura della prevenzione, della sicurezza negli ambienti di lavoro, la tutela della Salute e l’inclusione sociale.

Il primo appuntamento del 2023 si è svolto nel mese di maggio, nelle sale dello Stabilimento di Monselice, con la campagna di prevenzione sanitaria gratuita “SENTIAMOCI in SALUTE”. Sono stati forniti controlli di colesterolo, glicemia, saturazione dell’ossigeno, pressione arteriosa e frequenza cardiaca grazie alla collaborazione dei volontari della Croce Rossa Italiana Comitato Padova Sud e al sostegno del centro acustico Maico, a dipendenti e cittadini di Monselice.

Grande partecipazione con oltre 100 test completati in poche ore.

Stabilimento di Fanna (PN) - Insieme a Croce Rossa Maniago per la prevenzione del Diabete

L’azienda e Croce Rossa Italiana – Maniago ha come obiettivo quello di costruire legami forti per poter realizzare progetti concreti, innovativi ed efficaci con un forte impatto sociale per il territorio di Fanna e non solo.

La partnership, iniziata da qualche anno, ha dato l’opportunità al territorio di realizzare nel 2022 un corso sull’uso del defibrillatore ed è proseguita quest’anno con un’altra tappa importante per la prevenzione. Nel mese di febbraio lo Stabilimento Buzzi Unicem di Fanna, in collaborazione con la Croce Rossa, ha organizzato una mattinata con il test della glicemia ad oltre 50 persone. Hanno partecipato all’iniziativa, anche, il Sindaco e la Vicesindaco di Fanna, oltre ai dipendenti dello Stabilimento, personale delle ditte esterne, trasportatori e cittadini dei comuni vicini. L’iniziativa si è conclusa con un momento informativo con il Dott. Zanette, Responsabile presso S.S.D. Endocrinologia e malattie del metabolismo dell’ASFO di Pordenone e la Dott.ssa Albini, del reparto di Medicina dell’ospedale di Spilimbergo, che hanno illustrato le basi per un corretto stile di vita da seguire per la tutela della salute e la prevenzione da malattie.

Stabilimento di Augusta (SR) - La partita del sorriso: insieme per Federico e Gabriele

Domenica 12 febbraio presso i campi dello Sporting Club di Augusta si è svolto un quadrangolare di calcetto organizzato dall’Associazione Teniamoci Per Mano Onlus in collaborazione con lo Stabilimento Buzzi Unicem di Augusta, il Comune e la Misericordia. A rappresentare la cementeria una squadra formata da un gruppo di dipendenti: ancora una volta sport e solidarietà formano un binomio vincente e i nostri colleghi sono scesi in campo dando dimostrazione di grande sensibilità e generosità.

Il ricavato va ad aggiungersi alla raccolta fondi per aiutare due fratellini augustani, Federico e Gabriele di 12 e 4 anni, affetti entrambi da midollo ancorato, una rara forma di patologia neurologica a carico del midollo osseo che può essere curata solo con un importante e costosissimo intervento chirurgico.

Educativo

Stabilimento di Fanna (PN) - Un laboratorio didattico per i bimbi del Centro Estivo

Venerdì 21 luglio, lo Stabilimento Buzzi Unicem di Fanna ha accolto 43 bambini del centro estivo insieme ai loro animatori per partecipare ad un progetto realizzato in collaborazione con il Comune di Fanna. Per questa occasione è venuta a trovarci Paola Ducci, consulente educativa ambientale e alimentare, la quale ha affrontato in modo ludico temi di importanza globale e di stretta attualità come la sana e corretta alimentazione, la lotta allo spreco alimentare e la sostenibilità ambientale.
Durante la mattinata sono state svolte diverse attività per sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’alimentazione, ponendo attenzione al concetto di spreco alimentare e spiegando loro l’importanza di comperare solo lo stretto necessario, utilizzando una lista della spesa e controllando le date di scadenza dei prodotti.
Con l’utilizzo della piramide alimentare e attraverso il gioco, i bimbi hanno scelto quali prodotti privilegiare e quali ridurre per una corretta alimentazione, ponendo particolare attenzione all’importanza di consumare prodotti di stagione e possibilmente a chilometro zero. Infine, hanno avuto l’opportunità di ragionare sulla sostenibilità del packaging dei prodotti che abitualmente si acquistano e sulla necessità di una sempre più puntuale e meticolosa raccolta differenziata di tutti i rifiuti che si producono, per il rispetto del Pianeta e secondo i principi della circular economy.
Dopo la pausa pranzo in sala mensa gli ospiti hanno imparato l’arte della semina e del prendersi cura delle piante, attraverso l’utilizzo di bottiglie d’acqua trasformate in piccoli vasi che fungevano da vivaio ai semi di prezzemolo e basilico, che hanno poi portato a casa.
La giornata è terminata offrendo una ricca varietà di frutta e verdura di stagione che hanno potuto prima utilizzare per creare un paesaggio colorato e fantasioso, e poi degustare come merenda.

Stabilimento di Barletta (BT) - Cemento Creativo

Lo stabilimento di Barletta ha accolto con piacere la collaborazione nata con SCART-OFF e  l’ITET Cassandro-Fermi-Nervi di Barletta per la realizzazione del progetto "Cemento Creativo" sull’impiego non ordinario del cemento, con l’obiettivo di avvicinare giovani studenti della scuola secondaria al mondo produttivo del cemento e, al tempo stesso, alla conoscenza di alcune tecniche manuali dell’artigianato ecosostenibile.

A rendere ancora più speciale l’appuntamento creativo è stata la partecipazione attiva di studenti DVA affiancati ognuno da una coppia di studenti tutor, attività ideata e sviluppata come valida alternativa ai consueti Percorsi per le Competenze Trasversali e per l'Orientamento (PCTO) già attivi con le scuole del territorio.

Partendo dalle nozioni tecniche che sono alla base del ciclo produttivo e tecnologico del cemento, si è passati a scoprire e sperimentare le differenti forme che una semplice miscela di acqua e cemento può assumere, anche grazie all’impiego di comuni stampi in silicone.

Il laboratorio in cementeria ha rappresentato un vero e proprio momento educativo con una doppia finalità: favorire nuovi processi di “inclusione” scolastica per gli alunni con neurodiversità, che hanno avuto l’opportunità di apprendere alcune semplici tecniche artigianali, nell’ottica dell’ecosostenibilità, del riuso creativo e della valorizzazione dell’artigianato; ma anche fornire uno spazio formativo mediante la metodologia del tutoring, ovvero l’insegnamento reciproco tra pari, nel quale uno studente svolge il ruolo di tutor, supportando un compagno DVA, sempre con spirito di squadra.

Il laboratorio si è concluso con la realizzazione da parte degli studenti di originali oggetti in malta cementizia (portacandele e porta vasi) di varie forme e dimensioni, tutti decorati a mano.

Un’esperienza unica e speciale, che è stata molto più di un semplice laboratorio di artigianato e riciclo creativo: un incontro di professioni, abilità e creatività, per diffondere e “cementare” l’educazione ambientale e la convivenza delle differenze.

Stabilimento di Siniscola (NU) - Porte Aperte Federbeton

Sabato 27 maggio lo Stabilimento di Siniscola ha ospitato i giovani delle scuole locali nell’ambito del “Porte Aperte” promosso da Federbeton.

L’evento si è svolto dalle 8.30 alle 13  con la partecipazione di 112 ragazzi dell’ITCG Luigi Oggiano (indirizzo Costruzione Ambiente e Territorio) e dell’IIS Michelangelo Pira (indirizzi Nautico e Agrario), accompagnati da docenti e dirigenti scolastici.

Dopo una breve introduzione della delegata Federbeton, gli ospiti hanno avuto la possibilità di approfondire le conoscenze sulla produzione del cemento, il tema delle cave e del ripristino ambientale e la sicurezza negli ambienti di lavoro. Tutto ciò sia attraverso un’esposizione teorica dei vari responsabili sia con la visita dello stabilimento.

Durante la mattinata è stato possibile anche vedere la mostra fotografica, allestita presso gli uffici amministrativi, con le foto dello stabilimento dell’architetto Sardoni.

Al termine delle attività, lo stabilimento ha offerto un light lunch, preparato dai ragazzi dell’ITCG Luigi Oggiano, indirizzo Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera.

Riservando lo spazio del “Porte Aperte” alle scuole, Buzzi Unicem ha confermato la propria sensibilità per i giovani, ragazzi che vivono in modo sempre più consapevole le tematiche della Sostenibilità.

Gli insegnanti, soddisfatti della giornata e dei temi trattati, hanno sottolineato l'importanza della manifestazione che ha consentito di vedere l’importante realtà del territorio e di conoscere il ciclo produttivo del cemento, materiale indispensabile per le costruzioni.

Stabilimento di Robilante (CN) - La chimica va all'ITIS di Cuneo

La cementeria di Robilante ha siglato una convenzione triennale con l'ITIS Delpozzo di Cuneo - indirizzo Chimica e Materiali, classi IV - che ha dato vita al progetto “La chimica va a scuola”. Per ogni anno sono stati previsti 3 incontri con diversi contenuti. E’ stato messo a punto un format semplice ma efficace: si inizia con la presentazione istituzionale di Buzzi nel mondo e in Italia, informazioni tecniche sulle performance del cemento e le Normative ISO. E’ quindi previsto un incontro nel laboratorio della scuola dove gli studenti, divisi in gruppi, devono formare le miscele dei 5 cementi prodotti a Robilante secondo la ISO 197/1, rispettando le fasce di analisi chimiche indicate (target % SO3, % Cl e % CO2). Infine, una visita alla cementeria per toccare con mano il ciclo di produzione del cemento, con sosta più approfondita nei laboratori dove i campioni di cemento delle squadre vengono analizzati.

Con la visita in cementeria dello scorso mercoledì 17 maggio si è concluso il progetto per il 2023.

Stabilimento di Monselice (PD) - Partnership triennale tra ALIdARTE, Buzzi Unicem, Liceo Artistico Ferrari di Este

L’associazione culturale ALIdArte di Este, che da diversi anni collabora con lo Stabilimento di Monselice, ha proposto all’azienda un progetto triennale di PCTO con protagonisti gli studenti del Liceo Artistico Ferrari di Este, per accrescere la consapevolezza sociale, ambientale, sociale nell’ambito della sostenibilità anche negli ambienti di lavoro. Questo progetto ha permesso ai ragazzi, per il primo anno, di realizzare un murales interno agli uffici ed un video, grazie al supporto di tecnici specializzati, per esprimere la propria idea di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

L’esperienza si è conclusa con uno spettacolo dal titolo GIOVANI ARTE E SVILUPPO SOSTENIBILE, accompagnato dal gruppo di ballo della scuola SUENO DANCE di Este e da Cristina Masiero e Silvia Greggio di ALIdARTE che durante lo spettacolo hanno realizzato una performance e installazione artistica.

Un progetto che tornerà nel 2024.

Built Vercelli - Mrs Clay & Mr Stone

Nell’ambito del programma di visite del Built, il laboratorio di Vercelli ha ospitato una classe 3a della scuola primaria “Edmondo De Amicis” di Trino. Mrs Illy Clay & Mr Lime Stone in persona hanno preso parte all’evento, raccontando ai bambini degli strani animali che popolano la loro terra fantastica, l’isola di Portland, come ad esempio il “muuu-lino” che si nutre di clinker e produce cemento o la “puzzolana” che spara pietre laviche (la pozzolana) quando si spaventa. I giovani ospiti hanno poi visitato il laboratorio calcestruzzi nel quale si sono divertiti a colorare formine in cemento bianco realizzando dei piccoli capolavori e si sono infine cimentati nel nuovo gioco della linea “Built to play”, un memory realizzato con le foto del clinker al microscopio.

Le visite al Built hanno lo scopo di avvicinare bambini e ragazzi al mondo del cemento e di imparare giocando (learning by playing), per capire l’importanza di questo materiale per il nostro mondo.

Stabilimento di Barletta (BT) - Porte Aperte Federbeton a Barletta

Sabato 20 maggio lo Stabilimento di Barletta è stato protagonista di un partecipato “Porte Aperte”, nell’ambito dell’omonima iniziativa promossa da Federbeton. La giornata è iniziata alle 8:30 con 170 studenti delle classi III, IV e V di alcuni Istituti Superiori della città, accompagnati dai loro insegnanti.
L'Amministratore Delegato Antonio Buzzi ed il Direttore della cementeria Domenico Ingegno hanno accolto gli ospiti intrattenendoli con informazioni sull’impegno di Federbeton e di Buzzi Unicem sulla sostenibilità. Quindi i ragazzi sono stati invitati a partecipare attivamente ad alcune proposte grazie al quale i gruppi di 20 studenti (ciascuno con un insegnante e 2 accompagnatori dello staff) si sono alternati tra visite agli stand (reparto EAS, produzione e commercializzazione), tour dell’impianto e analisi di laboratorio. Gli insegnanti hanno fornito riscontri molto positivi dell’evento sottolineando l'importanza di fare conoscere il ciclo produttivo del cemento quale materiale fondamentale per le costruzioni ma soprattutto la soddisfazione per l’apertura di una realtà industriale del territorio in un contesto di produzione piena. Anche i ragazzi si sono dimostrati interessati a scoprire cosa accade nella nostra fabbrica.

Stabilimento di Guidonia (RM) - Progetto Casa dell’Educazione Civica

Lo scorso anno è nato il progetto sperimentale “Casa dell’Educazione Civica” tra la cementeria di Guidonia e Saperambiente, testata del gruppo Saperenetwork, che si occupa di editoria ambientale con una forte impronta educativa e una decisa vocazione verso la formazione alla cittadinanza (www.sapereambiente.it).

Buzzi Unicem ha sostenuto economicamente l’edizione stampata del libro di testo edito da Sapereambiente “Cittadini del presente. Percorsi di educazione civica per la scuola secondaria di primo grado” e quest’ultimo ne ha promosso l’utilizzo presso le due scuole del circondario, gli Istituti comprensivi Don Lorenzo Milani e Leonardo da Vinci, ed ha svolto una campagna di progettazione collaborativa rivolta agli insegnanti che adotteranno il volume attraverso incontri in presenza e in remoto. Si tratta di un progetto pilota che prevede anche la visita dei ragazzi presso lo stabilimento. A fine aprile gli studenti dell’IC Don Lorenzo Milani sono stati in cementeria e, oltre alla visita che ha permesso loro di conoscere il ciclo produttivo, si è cercato con  gli insegnanti di dare un valore educativo ma anche sociale alla giornata, per formare cittadini responsabili e attivi, promuovendo la partecipazione piena e consapevole alle attività del proprio territorio.

Stabilimento di Trino (VC) - AgriGREST 2023: fatto!

Si ripete il buon successo della ormai collaudata settimana in cascina arrivata alla 3a edizione. I 25 bambini iscritti sono stati divisi in 4 squadre (Verdapi, Pettirossi, Mirtiblu e Farfallegri) che si sono sfidate a suon di raccolta di mirtilli, giochi di squadra e ritrovamenti di specie naturali da "studiare".

La natura è stata la protagonista della settimana, il sole ha riscaldato cuori e animi e gli splendidi animatori dell'Associazione Tra Cielo e Terra hanno saputo insegnare la ricchezza della condivisione e il valore dell'amicizia. Il canto e la musica dell'immancabile chitarra hanno aggiunto tanta allegria.

Culturale

Stabilimento di Barletta (BT) - Il “Maintenance Truck” di SKF è arrivato a Barletta!

Il 5 ottobre 2023, all’interno dello stabilimento di Barletta è entrato il “Maintenance Truck” di SKF, una laboratorio itinerante che viaggia per l'Italia, per mostrare le più avanzate tecnologie nel campo dei cuscinetti e dei sistemi di lubrificazione.

Questo camion non è solo un veicolo, ma una “vetrina ambulante di ingegneria di precisione”, a sottolinearlo è stato Alessio Quarta, Account Manager di SKF che, con il suo team, ha messo in risalto l’efficientamento delle macchine nei nostri impianti industriali, dimostrando quanto queste tecnologie siano fondamentali per lo sviluppo dell'industria del cemento.
L’incontro congiunto tra le tre aziende ha, dunque, evidenziato l'impegno per l'innovazione e l'eccellenza tecnologica.

Un evento interessante, che non resterà certamente isolato, vista la viva partecipazione di tutti gli addetti ai lavori.

Stabilimento di Barletta (BT) - Una speciale giornata di formazione ed addestramento con i Vigili Del Fuoco

Nel mese di luglio, presso lo stabilimento Buzzi Unicem di Barletta ha avuto luogo la manutenzione programmata dell’analizzatore ASYS ad opera dei tecnici statunitensi della ditta ETI, Environmental Technology Inc.

Tale attività, preannunciata agli Enti competenti come previsto dalle vigenti autorizzazioni, ha rappresentato un’insolita ed imperdibile occasione per alcune squadre di Vigili del Fuoco del locale Comando Provinciale, che hanno infatti avuto l’opportunità di presenziare ed assistere a tutte le fasi manutentive.

La giornata ha preso il via con un briefing inziale per presentare le principali finalità applicative della tecnologia a raggi gamma in uso per l’analisi in continuo delle materie prime e i dettagli relativi al funzionamento dell’analizzatore ASYS.

Alla teoria è poi seguita l’attività di osservazione sul campo di tutte le fasi relative all’intervento manutentivo vero e proprio: un’occasione unica per il locale Comando dei VVF, non solo per conoscere da vicino questa particolare tecnologia impiegata nel nostro ciclo produttivo, ma anche per discutere di tutti gli aspetti relativi alla gestione in sicurezza di tali sistemi di analisi con i referenti di impianto e con gli stessi tecnici americani intervenuti per la manutenzione. Alcuni Vigili, appartenenti al nucleo NBCR, hanno anche potuto verificare i livelli di esposizione durante le varie fasi dell’intervento, constatando un evidente allineamento con gli esiti della periodica sorveglianza e radioprotezione condivisi poco prima in aula, in coerenza con il consueto spirito di trasparenza che contraddistingue le occasioni di incontro con il territorio.

Stabilimento di Monselice (Pd) - “La Fabbrica, uno spazio alternativo per la cultura”, ALIdARTE presenta Mattia Bennici

Lo Stabilimento Buzzi Unicem di Monselice si è unito all’iniziativa artistico-culturale “La fabbrica, uno spazio alternativo per la cultura”. Questo progetto, lanciato nel 2021 dall’associazione culturale ALIdARTE, che si occupa della promozione e valorizzazione degli artisti locali, ha l’obiettivo di dare visibilità a spazi inediti e stimolare la creatività artistica.

Lo stabilimento di Monselice ha aperto le sue porte agli artisti, offrendo ampi spazi espositivi per sostenere e promuovere l’espressione creativa in tutte le forme d’arte. Tra le varie mostre allestite, spicca quella inaugurata lo scorso novembre, visitabile fino al 3 marzo 2024, dal titolo “Dentro di noi, la stanza dell’artista” realizzata dal pittore e disegnatore Mattia Bennici, a cura di Silvia Greggio e dall’associazione Culturale ALIdARTE.

Questi progetti costituiscono i primi passi di un’ambiziosa iniziativa volta a promuovere l’arte in tutte le sue forme, a supporto della scena artistica locale e dell’arricchimento culturale del territorio.

Stabilimento di Augusta (SR) - Porte aperte per la “Bocconi Alumni Community”

Sabato 6 maggio lo stabilimento di Augusta ha inaugurato il suo nuovo look, frutto di un lavoro di restyling recentemente completato, aprendo le porte al Chapter Catania della “Bocconi Alumni Community”, un gruppo di professionisti di estrazione bocconiana, che lavorano in diversi ambiti e si ritrovano periodicamente per confronti professionali, sociali e culturali con l’obiettivo principale di far conoscere ed emergere le eccellenze del territorio.

Con il prezioso supporto di Riccardo Parigi, ambassador del programma En-ROADS (www.climateinteractive.org/en-roads/), sono stati trattati diversi argomenti ed approfondito l’impegno dell’azienda nell’ambito della sostenibilità, la nostra roadmap per la riduzione delle emissioni di CO2, il progetto Cleanker ed l’utilizzo del CSS (combustibile solido secondario) nel ciclo produttivo.

Stabilimento di Vernasca (PC) - “Cambiamenti Climatici - Le mie scelte contano”: tre giorni di incontri con il simulatore En-ROADS

Nel mese di febbraio, presso la cementeria Buzzi Unicem di Vernasca si sono svolti numerosi incontri per affrontare il tema dei cambiamenti climatici, attraverso l’utilizzo del simulatore En-ROADS con il suo Ambassador italiano Dott. Riccardo Parigi. Questo strumento, progettato per essere utilizzato in modo interattivo con gruppi di persone, è la base per attivare conversazioni scientifiche e rigorose su come occorra approcciare una tematica così complessa.

Il Direttore dello Stabilimento, Dott. Carlo Gamba, ha accolto un centinaio di persone, tra cui gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Lugagnano e di Morfasso e i loro insegnanti, le amministrazioni locali e le associazioni del territorio, Lugagnano Off-road e ASD Vernasca Calcio, che da anni collaborano con l’azienda.

Nei diversi incontri sono emersi numerosi spunti di riflessione grazie al simulatore, che si è confermato un prezioso strumento per ampliare le modalità con cui definire l’impatto delle buone pratiche ambientali su centinaia di fattori come la temperatura, la qualità dell’aria e il livello del mare e degli oceani.

Stabilimento di Siniscola (NU) - Un connubio vincente: UTE (Università della terza età) e Buzzi Unicem

Venerdì 9 giugno, presso la sala riunioni dello Stabilimento di Siniscola, si è tenuta la chiusura del corso di fotografia svoltosi durante l’anno presso la sede dell’Università della Terza Età di Siniscola, grazie alle lezioni tenute dall’architetto Aldo Sardoni.

Con UTE nel dicembre scorso è stato organizzato un concerto musicale per valorizzare giovani artisti del territorio mentre, con l’Architetto Sardoni, la collaborazione è nata dalla sua richiesta di realizzato un progetto fotografico dedicato all’arte e tecnica di costruzione delle strutture e impianti presenti in Stabilimento. Alcune delle sue numerose e bellissime fotografie sono oggi visitabili presso la mostra permanente nei corridoi degli uffici.

Sportivo

Stabilimento di Monselice (PD) - Backyard l’Immortale

Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno, si conferma la collaborazione con l'ASD Ultra Team Atlante che ha lavorato a lungo per organizzare al meglio la 2° edizione de ‘L’Immortale’, particolare gara di corsa di resistenza che quest’anno è stata inserita nei Campionati italiani di Backyard.

La gara è partita dal campo base, organizzato all’interno dei parcheggi dello stabilimento Buzzi Unicem di Monselice, dove sono state predisposte le aree dedicate al ristoro, ai servizi igienici, al primo soccorso e quelle destinate alla gestione in autonomia degli atleti.

Lo stabilimento ha accolto organizzatori e atleti in una sala della cementeria per la consegna dei pettorali e i dettagli del Campionato e ha inoltre lasciato a disposizione due docce all’interno degli spogliatoi dei dipendenti per il fine gara.

Una grande partecipazione, oltre 100 atleti, tantissime persone di passaggio, semplici curiosi che hanno sostenuto gli organizzatori nelle quasi tre giornate di gara.

Alla quarantaduesima ora consecutiva di corsa ha vinto "l'immortale" Christian Calabrese, rimasto l’unico atleta in gara.

Stabilimento di Guidonia (RM) - Maratonina e Camminata di San Luigi 2023 - X Edizione – Tra sport e solidarietà

Domenica 11 giugno è tornato l’appuntamento con la Maratonina e Camminata di San Luigi - rispettivamente di 10,2 e 5 km. – giunto alla decima edizione. La manifestazione si svolge tradizionalmente nel mese di giugno in prossimità della ricorrenza del Santo Patrono della cementeria, San Luigi Gonzaga.

Come già avviene da alcuni anni, partenza e arrivo sono posizionati nel piazzale antistante l’ingresso, con parte del percorso all’interno della cementeria, dove atleti e ospiti hanno potuto ammirare i nostri impianti ed apprezzare l’uliveto che fa da cornice. Circa 500 gli iscritti, con il coinvolgimento di una corposa rappresentanza dei tre gruppi Scout di Guidonia che hanno supportato i maratoneti nella loro attività.

Stabilimento di Monselice (PD) - Torneo di Basket con Virtus Basket Padova e Buzzi Unicem

Un legame suggellato per il secondo anno con Virtus Basket Padova ha permesso di realizzare Domenica 28 maggio la seconda edizione dell'AEuganeus Basketball Party, con un torneo dedicato alla categoria Aquilotti, presso il sito produttivo di Monselice.

Oltre al minibasket neroverde, anche Pallacanestro Redentore, Basket Conselve, Battaglia Terme e Pallacanestro Camin hanno aderito e partecipato con le squadre Aquilotti sui campi di gioco allestiti all’interno degli spazi dell'insacco. Una domenica alternativa per tutti i bambini che hanno dato spettacolo tra salti, tiri a canestro e tanti sorrisi, davanti agli occhi dei genitori, rendendo speciale un torneo organizzato in una location davvero unica nel suo genere.

In un programma ricco di attività, oltre al torneo di basket, i tanti ospiti hanno potuto assistere all’esibizione dei Tamburini dell’Augusta Contrada di Marendole, gruppo che per diversi anni è stato premiato come miglior ensemble di tamburi nel corteo storico del Palio di Monselice. Nel pomeriggio, dopo una gustosa pausa pranzo, spazio al basket inclusivo con una bellissima partita dimostrativa di BaskIN con protagonista la squadra Redentore Baskin Este.

Durante l’evento le famiglie e tutti i partecipanti hanno avuto la possibilità di visitare l’azienda e conoscere i processi di lavorazione dello stabilimento.

Negli spazi messi a disposizione all’interno dello Stabilimento di Monselice sono state ospitate anche la Croce Rossa Italiana, con un’apposita area riservata ai test della glicemia e del colesterolo, la Lega Navale Italiana Sez. Padova con l’esposizione delle loro barche, l’Augusta Contrada di Marendole che ha realizzato un podcast con i protagonisti della giornata e Fondazione Salus Pueri, che sostiene la Pediatria di Padova e promuove la salute di tutti i bambini, con una presentazione del progetto Salute, Giovani e Stili di Vita (a cui è stato dedicato uno speciale momento di raccolta fondi, con una bella gara di tiro di beneficenza il cui ricavato è stato raddoppiato da Buzzi Unicem).